Quali sono i rischi legali utilizzando iptv?

La famosa sigla IPTV è l’acronimo di Internet Protocol Television.

Questo sistema è in una forte fase di espansione durante gli ultimi anni. Esso prevede la visione sia di contenuti live, cioè in diretta come ad esempio i canali RAI, sia di contenuti on demand (in inglese video su richiesta), come Netflix, Infinity ecc.

L’utilizzo delle IPTV è prettamente LEGALE e viene utilizzata da milioni di persone quotidianamente, ma purtroppo anche per l’IPTV dobbiamo prestare molta attenzione visto che il rischio di incorrere nell’illegalità è molto alto.
Le IPTV illegali sono quelle che trasmettono la visione di contenuti con copyright, come ad esempio le partite di calcio trasmesse dalle emittenti Sky o Mediaset Premium. Esse attraggono i clienti con offerte molto vantaggiose, aggregando alla loro offerta tutti i migliori contenuti di tutte le emittenti principali, comprendendo tutti i generi: sport, calcio, cinema, serie tv ecc. Tutto questo viene offerto al cliente ad un prezzo davvero irrisorio (spesso circa 10 euro mensili), con pagamenti sotto traccia ed ovviamente a nero.

Leggi anche: I migliori decoder iptv del momento

Bisogna prestare molta attenzione ed evitare assolutamente di incorrere volontariamente o involontariamente nelle IPTV illegali, vista la presenza di pene molto severe. Chi sponsorizza e “vende” questi metodi di guadagno illegali rischia dai 4 anni di carcere ed una multa fino a 15.000 € per la violazione dei diritti d’autore. E’ fondamentale sapere che anche l’utente finale rischia dai 3 anni di carcere ed una multa che va dai 2.582,00 € ai 25.822,00 €. Anche se le sanzioni sono molto severe, in genere per questo reato si applica sempre una sanzione amministrativa, quindi una multa che evita il carcere agli utilizzatori finali.

La Guardia di Finanza ha già effettuato molte operazioni contro le IPTV illegali, molte persone sono state arrestate e sono state inflitte numerose multe. Proprio la Guardia di Finanza ha annunciato che percorrerà una strada molto decisa per cercare di annullare ed eliminare completamente questo nuovo fenomeno dell’illegalità.

Ricordate, la legge non ammette ignoranza!

Lascia un commento